ISI is restructuring its organization chart, for such reason some information is not available at the moment.

Governance, big data e democrazia: un dialogo in streaming tra Miguel Benasayag e Mario Rasetti

Siamo  nel mezzo di una rivoluzione che non ha precedenti: la rivoluzione  digitale. La nostra vita è sempre più dipendente da grandi masse di dati, dalle quali gli strumenti generati dall'impetuoso sviluppo  dell'Intelligenza Artificiale permettono di estrarre informazioni e  conoscenza, facendone un ingrediente potente, prezioso e cruciale dei  processi decisionali.

È una rivoluzione che, proprio per la sua crescente influenza sulle  nostre vite, pone però questioni sempre più pressanti. Ne abbiamo avuto una prova anche nelle ultime settimane: i Big Data e  l'Intelligenza Artificiale sono stati utilizzati dai governi di tutto il  mondo nel contrasto al contenimento e alla diffusione del contagio  legato al Covid-19, spesso sollevando dubbi e polemiche su temi come la  privacy, la profilazione dei contagiati, l'implementazione di app  personali di tracciamento e controllo.

Fra  tutte le sfide che ci lancia l'Intelligenza Artificiale, quali possono  essere lasciate nel campo esclusivo dell'etica e quali devono essere invece affrontate con regole operative efficienti, che includano in modo  comprensivo tutta la legittimità del processo democratico? A questa e ad altre domande risponderanno il filosofo e psicanalista Miguel  Benasayag e il presidente della Fondazione ISI Mario Rasetti, lunedì 18 maggio alle 18.30, nell'incontro “Governance, big data e democrazia: chi  decide cosa?”. Moderato dalla giornalista Benedetta Tobagi e trasmesso  in diretta streaming su Facebook, il dialogo rientra nel cartellone  delle “Cinque lezioni di complessità” organizzate dalla Fondazione Feltrinelli.

“Governance,  big data e democrazia: chi decide cosa?», Miguel Benasayag in dialogo  con Mario Rasetti. Modera Benedetta Tobagi. Lunedì 18 maggio 2020, ore  18.30, diretta streaming. Link